Biscotti con amaretti cacao farina di farro e kamut

Ingredienti: (dosi per circa 70 biscotti)

350 gr farina di kamut, 350 gr farina di farro, 350 gr zucchero semolato, 5 uova intere, 200 gr di burro a temperatura ambiente, 1 bustina lievito per dolci, 2 bustine di vanillina, un pizzico di cannella, un pizzico di sale, la scorza di un limone bio, 350 gr zucchero semolato

Ingredienti per la farcia: 300 gr. Amaretti sbriciolati, 1 vasetto da 320 gr di marmellata di albicocche, 100 gr di cacao amaro, 

Preparazione:  Unire le farine su una spianatoia, con lievito, vanillina, cannella, sale, scorza di limone, formare una fontana e al centro rompervi le 5 uova. Amalgamare con una forchetta e dopo un pò unirvi il burro a temperatura ambiente, . Impastare bene la pasta frolla e asciarla riposare in frigor per 20 min. Nel frattempo sbriciolare gli amaretti, unire cacao e marmellata e amalgamare bene fino ad ottenere un ripieno omogeneo. Riprendere la pasta frolla e su una spiaatoia ben infarinata con il mattarello stendere un pò per volta la pasta circa 172 cm, con un bicchiere di diametro 8 cm tagliare dei cerchi che andranno riempiti uno ad uno con un cucchiaino di ripieno e chiusi a mezzaluna. (Tipo raviolone). Una volta terminato porli su una teglia con carta da forno e cuocere per circa 15-20 min. A forno caldo a 200°.Controllare la cottura in base al forno. Meglio quello ventilato .(N.B. Non devono scurirsi troppo).

Torta di zucca, amaretti e mandorle

Ingredienti:

150 gr di farina di kamut, 50 gr di farina di grano saraceno, 3 uova, 80 gr di amaretti, 60 gr di mandorle pelate, 400 gr di zucca cotta al forno, un pizzico di sale, un cucchiaino di cannella, una bustina di lievito per dolci e una di vanillina, succo di 1/2 limone, 4 cucchiai di olio di vinacciolo, circa un bicchiere di latte di soia o mandorle ,un cucchiaio di liquore tipo cointreau.

Preparazione:

Cuocere preventivamente la zucca pelata, pultia e a tocchetti nel forno per circa 30 min. , schiacciarla con una forchetta e farla raffreddare, dividere i rossi dai bianchi d’uovo, questi ultimi montarli a neve con un pizzico di sale, mentre i rossi sbatterli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso, unire il liquore. Unire le due farine con vanillina e lievito setacciandoli, sminuzzare le mandorle e gli amaretti con un tritatutto (devono ridursi in farine tipo), unire i rossi d’uovo, l’olio, il latte di soia o mandorle, cannella, unire la zucca e mescolare delicatamente tutti gli ingredienti, per ultimo il succxo di limone. Ungere una teglia da cm 25, isolare con del pan grattato o farina di mais tostata versare il composto e cuocere per 35/40 min. a 180°C.

N.B. Per una versione “gluten free” utilizzare solo farina di grano saraceno.

I Biscotti di “Amos”

Non sono buoni… di più, questi biscotti ripieni di cioccolato e amaretti sono una golosità irresistibile, questa che vi propongo è una vecchia ricetta di mia suocera che a sua volta ha ereditato da un caro vecchio amico di Fiorenzuola d’Arda e sia chiama “Amos”. Sono facili da preparare e la base è tipo pasta frolla morbida e lievitata. Con le dosi che vi indico in questa ricetta si realizzano circa una sessantina di biscotti…
Ingredienti per l’impasto:
500 gr di farina bianca “00” (+ quella necessaria per stendere la pasta circa 50 gr.), 4 uova, 130 gr di burro, 1/3 di bicchiere di latte 200 gr zucchero,scorza di un limone , un pizzico di cannella, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina.
Ingredienti per il ripieno: 200 gr di amaretti quelli friabili, 60 gr di cacao amaro, 100 gr di cioccolato fondente, 300 gr di
marmellata di albicocche.
Procedimento: Unire la farina con lo zucchero disponendoli a fontana e aggiungere al centro gli altri ingredienti dell’impasto di cui il burro deve essere fuso; impastare il tutto e formarne una palla, lasciarla riposare e nel frattempo preparare il ripieno. In una marmitta sminuzzare gli amaretti, unire il cacao e poi il cioccolato fuso (utilizzare il pentolino del burro in modo che non appiccichi), aggiungere la marmellata e mescolare
amalgamando piano piano gli ingredienti. Stendere con il mattarello la pasta su una spianatoia prendendone una prima parte e una volta raggiunta l’altezza di 3 mm circa tagliare dei cerchi utilizzando un bicchiere capovolto o una tazzina , i cerchi devono avere un diametro di circa 8/9 cm, poi con un cucchiaino da caffè distribuire su ciascun cerchio il ripieno (vedi foto). Chiudere “a raviolo” ciascun biscotto e dargli una forma di mezza luna, disporli su una teglia con carta da forno e farli cuocere in forno a 200 °C per 10 min. per ogni lato. Una volta raffreddati cospargerli di zucchero a velo. Conservandoli in una scatola di latta….si possono consumare e gustare anche dopo una settimana o più…se resistete!